Istituto Comprensivo Statale

Gardone V.T.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Scuola dell'infanzia "Bassoli"

E-mail Stampa PDF

SCUOLA DELL’INFANZIA

STATALE SILVIO BASSOLI

Via Matteotti 362

25063 Gardone V.T.

TEL.030/8912025

Orario della scuola

ore 7.45 – 16.00

 

SPAZI  DISPONIBILI  ALL’INTERNO  DELLA  SCUOLA

L’edificio scolastico  è distribuito su due piani.

Al piano terra vi sono tre sezioni, un unico spazio per i servizi igienici, un ampio salone,  un refettorio, un laboratorio manipolativo, uno spazio ricreativo per la lettura, la musica ed i giochi in scatola, uno spazio alternativo, un piccolo ufficio, uno spazio cucina.

Al piano superiore vi è un ampio spazio utilizzato come angolo morbido o psicomotorio, la quarta sezione con il proprio bagno, e la stanza blindata per i sussidi ed il materiale di facile consumo.

 

 

SEZIONI

Ogni sezione (rossa, gialla, blu e verde) è organizzata nel seguente modo:

  1. Angolo casetta
  2. Angolo per giochi strutturati
  3. Angolo per giochi non strutturati
  4. Angolo grafico-pittorico-manipolativo
  5. Angolo costruzioni, macchinine, animali, tappeto
  6. Angolo conversazione

La loro strutturazione favorisce la formazione di gruppi spontanei, attività di gioco libero e organizzato e lo svolgimento d’attività specifiche.

 

 

SPAZI  ESTERNI

L’edificio scolastico è circondato da un ampio ed attrezzato giardino dove i bambini possono svolgere attività d’esplorazione e di gioco libero.

 

SERVIZIO MENSA

La scuola usufruisce del servizio mensa centralizzato.

I pasti sono forniti dalla ditta MARKAS.

 

ORARIO INSEGNANTI


Il corpo docente è composto da 11 insegnanti (di cui una di sostegno e due part - time) e da un docente di religione cattolica, che svolge il suo servizio in un incontro settimanale di un’ora e trenta minuti per sezione.

Per garantire la copertura di tutta la giornata scolastica (dalle ore 7,45 alle 16,00) in ogni sezione vi sono due insegnanti che prestano il loro servizio in turni diversi (ore 7,45 -13,00 e ore 11,00-16,00 )  alternando l’orario giornalmente.

La compresenza delle insegnanti è dalle ore 11,00 alle 13,00. Questo orario consente di svolgere attività didattiche programmate e garantire l’assistenza durante il pranzo.

Insieme al corpo docente sono presenti a scuola due collaboratrici A.T.A  a tempo pieno e una tramite cooperativa per le pulizie dalle ore 16,00 alle ore 19,00 circa.

 

 

ORGANIZZAZIONE DELLA GIORNATA SCOLASTICA

07,45 – 09,00 accoglienza alunni in salone e sezione

09,00 – 09,30   appello, calendario, proposta attività

09,00 – 11,00   attività

11,00 – 11,40   gioco ricreativo in giardino o in salone

11,40 – 12,00   igiene personale e preparazione pranzo.

12,00 – 13,00  pranzo

13,00 – 14,00   momento ricreativo con giochi liberi e guidati, in salone o in giardino, suddiviso

negli spazi predisposti

13,00 – 13,30   uscita straordinaria

14,00 – 15,30   attività programmate o libere in sezione.

15,30– 15,45    riordino del materiale e della propria persona

15,45 – 16,00   uscita

 

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Le sezioni sono organizzate in gruppi eterogenei per età.

Le insegnanti sviluppano progetti che sono stabiliti in parte all’inizio dell’anno e in parte durante l’anno dopo una fase d’osservazione.

Le insegnanti predispongono attività rispettando le motivazioni, gli interessi, le curiosità  dei bambini/e;

sono previsti momenti di gioco libero, di relazione, gioco organizzato; l’insegnante propone attività, organizza, interviene; lavoro guidato per la realizzazione di attività concordate da tutte le docenti del plesso: l’insegnante propone giochi e attività specifiche, dividendo i bambini per fasce d’età o gruppi di livello.

 

 

EDUCAZIONE RELIGIOSA

Il lunedì è dedicato all’insegnamento dell’educazione religiosa, svolta parallelamente al progetto didattico da un’insegnante esterna incaricata dalla curia, per sei ore alla settimana.

 

ATTIVITA’ ALTERNATIVA

Per i  bambini che non partecipano all’insegnamento  della religione cattolica, sono organizzate attività di potenziamento della lingua italiana, attività manipolativa e giochi organizzati.

 

 

ATTIVITA’  SIGNIFICATIVE  DELLA  SCUOLA

Oltre allo svolgimento delle normali attività educative, i bambini hanno l’opportunità di partecipare ad altre iniziative e di fare quindi altre esperienze.

Alcune di loro sono riconfermate d’anno in anno, altre aggiunte con lo scopo di arricchire e completare il progetto educativo.

 

 

ATTIVITA’  PSICOMOTORIA

L’attività psicomotoria è effettuata due volta alla settimana nello spazio al piano superiore. I bambini sono suddivisi in due gruppi d’età omogenea guidati dalle insegnanti a rotazione.

Si propone di perseguire lo sviluppo sociale, psico- fisico, motorio e linguistico dei bambini e delle bambine contornati da un ambiente rilassante e motivante.

A seconda del potenziale economico si possono attuare progetti con operatori esterni, o il corso di nuoto.

 

 

 

 

USCITE  DIDATTICHE

Saranno effettuate brevi uscite/gite nell’ambito della provincia o zone limitrofe, sulla base della programmazione didattica educativa, adeguate all’età e agli interessi dei bambini.

 

TEATRO

Una volta all’anno l’amministrazione comunale sovvenziona in parte la rappresentazione di uno spettacolo teatrale presso il Cinema-Teatro d’Inzino.

 

PROGETTO NATALE

Si svolge nel mese di Dicembre con l’obiettivo di approfondire le tradizioni e i valori della festività natalizia.

Le motivazioni sono legate all’importanza di mantenere e valorizzare la tradizione locale e di rispondere agli interessi e alle curiosità  dei bambini verso queste tradizioni.

Il progetto termina con una festa finale dove si ritrovano genitori, parenti e bambini per uno  scambio d’auguri ed un gradevole rinfresco

 

 

PROGETTO ANNUALE

Percorso educativo che si svolge da novembre a maggio.

E’ un progetto scelto dalle insegnanti dopo aver osservato i bambini, nel periodo dell’accoglienza, sui loro interessi, sulle modalità di gioco, nella relazione.

Viene costruito in itinere ed è passibile di variazione di percorso a seconda degli stimoli dei bambini. E’ caratterizzato da una tematica comune a tutte le sezioni attorno alla quale le insegnanti “da registe“perseguono gli obbiettivi preposti.

 

 

FESTA DELLA SCUOLA

La festa della scuola  è un momento importante, vede riuniti genitori, parenti insegnanti e bambini, rappresenta la conclusione di un anno scolastico ed il saluto ai bambini che andranno a scuola.

 

DOCUMENTAZIONE

Elaborati dei bambini/e individuali o di gruppo, allestimento dell’ambiente scolastico, allestimento delle pareti del salone con fotografie e commenti di tutte le attività che prendono forma mese dopo mese.

 

INIZIATIVE VARIE

Visite guidate nel paese a piedi, conversazioni, educazione stradale, simulazione e prove d’evacuazione.

 

I progetti presentati sono dettagliatamente illustrati nella programmazione di plesso.

 

CORREDO

N° 2  bavaglie  con scritto il nome e una busta portatovagliolo;

N° 2  salviettine da bidè con nome e fettuccia per appenderle;

N° 1  sacchetto di stoffa o zainetto per il trasporto dei ricambi settimanali;

N° 1  sacchetto di stoffa con scritto il nome contenente: mutande, calzoni, maglia, calze, da lasciare

a scuola come cambio;

N° 1 confezione di fazzoletti di carta;

N° 1 grembiulino per pittura e attività manipolative da lasciare a scuola;

N°1 paio di pantofole o scarpe di ricambio da lasciare a scuola;

N°1 confezione di sapone liquido per i bambini del primo anno.

 

 

I genitori sono responsabili del corredo settimanale (bavaglia e asciugamano) che dovrà essere portato pulito il lunedì e prelevato il venerdì.

I genitori sono pregati di non mettere a disagio il bambino mandandolo a scuola privo dell’adeguato corredo.

Consigliamo un abbigliamento semplice e comodo, evitando cinture, bretelle, per permettere ai bambini lo sviluppo dell’autonomia personale.

 

NORME ALIMENTARI

 

La dieta in bianco è prevista nel caso in cui il bambino stia poco bene.

I bambini sono invitati all’assaggio senza però inutili insistenze.

Se il bambino ha allergie nei confronti di determinati alimenti, i genitori devono portare il certificato medico.

La colazione si consuma a casa e non si porta niente dentro lo zainetto.

Se si vuole portare a scuola delle caramelle, si portano per tutti, l’insegnante troverà il momento giusto per distribuirle.

In classe non si somministra alcun tipo di medicinale, il genitore può venire a scuola e provvedere.

I compleanni si festeggiano in comune una volta al mese ( circolare dell’AS L).

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Giugno 2015 14:42